Archivi tag: Landon Donovan

Thanks and Goodbye, Landon

Sabato 18 febbraio, prima della partita di FA Cup con il Blackpool, Landon Donovan ha salutato, forse per l’ultima volta, il pubblico di Goodison Park, il suo pubblico. Tutti i più grandi giocatori che hanno fatto la Storia dell’Everton sono famosi anche per i loro struggenti addii e profonde riflessioni circa l’esperienza con i Toffees. Così, anche Donovan ha voluto dedicare un pensiero al mondo che ruota intorno all’Everton.

“C’è qualcosa di magico in questo Club che si acquisisce in ogni minuto che si passa a Goodison, una forza che sembra non lasciarti più andare”, dice Landon a evertonfc.com.

L’americano, nonostante abbia giocato solamente 22 partite ufficiali con la maglia dei Blues, è uno dei giocatori più amati.

“Penso a me setesso come una persona onesta. Cerco di dare sempre tutto quello che ho quando gioco e mi piace pensare che il pubblico apprezzi questo fatto. Tutto è cominciato quando ho varcato per la prima volta i cancelli di Goodison Park. I tifosi non mi avevano mai visto giocare con la maglia dell’Everton ma mi hanno accolto in modo fantastico e così ho cercato di ricambiare il loro affetto impegnandomi in ogni occasione. La verità è che la gente lavora duramente ogni settimana e spende parte del proprio denaro per vederci giocare, quindi per noi calciatori è obbligatorio dare il massimo in ogni partita. Fortunatamante sia a Los Angeles che qui all’Everton le persone hanno apprezzto ciò che ho fatto.”

Infine una domanda d’obbligo: rivedremo, in futuro, Donovan nel Merseyside?

“Ogni volta che Moyes mi telefona sono sempre molto contento. Ma questa risposta è vincolata ad alcuni fattori: uno, sarò ancora in grado di farlo? Due, il manger me lo chiederà ancora? Tre, la mia presenza porterà beneficio al Club? Non sarei mai tornato se non fossi stato sicuro di poter essere d’aiuto all’Everton. Ho troppo rispetto per il Club e i suoi Tifosi. Ma una cosa posso garantirla: tornerò qui in futuro. Non so se come calciatore, ma  tornerò.”

Yankee-Evertonian. Tifosi americani dell'Everton rendono omaggio a Donovan

Contrassegnato da tag

Moyes elogia Donovan

Il buon pareggio ottenuto sabato sul difficile campo del Villa Park ha riportato un po’ di buon umore in casa Everton, dopo che le sconfitte con Bolton e Tottenham avevano suscitato scoramento nella tifoseria. Il protagonista principale del punto conquistato a Birmingham è senza dubbio Landon Donovan, autore di una prestazione brillante nonchè dello splendido assist che ha mandato in gol Victor Anichebe.

“A fine partita ho personalmente ringraziato Landon “, dice Moyes. “Penso che lui sia stato il migliore in campo. Ha coperto bene il terreno, si è sacrificato per la squadra e ha dato opportunità ai suoi compagni di avere occasioni da gol. E poi, attraverso quel meraviglioso assist, ha permesso a Victor di segnare la rete del meritatissimo pareggio. Ma più in generale – prosegue il manager – è stata la prestazione dell’intera squadra a soddisfarmi. Ritengo che Shay Given (portiere dei Villans ndr) sia stato il migliore tra i suoi.

Contrassegnato da tag

Donovan Reloaned

Ne avevamo parlato qualche giorno fa dalle colonne di Everton Italia come un sogno quasi proibito. Ebbene, oggi quel sogno è diventato realtà. L’Everton e i Los Angeles Galaxy hanno trovato l’accordo per il prestito bimestrale di Landon Donovan a partire dal prossimo 4 gennaio.

Il 29enne americano, che nella sua passata esperienza in maglia Royal Blue aveva siglato due reti in 10 presenze, si è detto felicissimo di questo accordo ringraziando di cuore sia David Moyes che Bruce Arena (allenatore dei Galaxy) per l’oppotunità che gli hanno nuovamente offerto, pubblicando sulla sua pagina Twitter la frase (riveduta) dello storico motto dei Blues: “Once a Toffee, Always a Toffee”. Grande Landon, One of Us!

Contrassegnato da tag

Sognando Donovan

Le voci di un possibile ritorno di Landon Donovan in maglia Blue a gennaio si susseguono, ma le trattative restano complicate.

Il fuoriclasse californiano, recente trionfatore del campionato statunitense con i LA Galaxy, potrebbe ripercorrere i suoi stessi passi che lo condussero a Goodison Park nell’inverno di due anni fa, in quella che fu definita da egli stesso come una esperienza indimenticabile. Ma nel frattempo molte cose sono cambiate. Donovan si è affermato come giocatore diventando il simbolo indiscusso di un movimento, quello americano, in forte espansione e perciò ambito dai maggiori club europei. Questo fatto, naturalmente, complica la trattativa che da tempo ha avviato Moyes, il quale si trova a fronteggiare il problema annoso dell’attacco visti anche i continui guai fisici di Louis Saha.

Contrassegnato da tag
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: