Archivi tag: Wigan Athletic

Disfatta

efc__1362837562_Everton_Players_Wigan_494

FA Cup, quarti di finale – Goodison Park, Liverpool, 9 marzo 2013

Everton – Wigan Atlethic : 0 – 3

MARCATORI : Figueroa 29′; McManaman 32′; Gomez 33′.

SPETTATORI : 35,068

Annunci
Contrassegnato da tag ,

Winning Day

King_Leon

Importante vittoria dell’Everton nel Boxing Day. I ragazzi di Moyes faticano non poco a superare il coriaceo Wigan virando al giro di boa a quota 33 punti.  Domenica il big-match casalingo contro il Chelsea che, per via del calendario asimmetrico della Premier League, risulterà essere la partita di andata.

A poco più di due mesi dal match del DW Stadium, Everton e Wigan si ritrovano di fronte per la gara di ritorno. Per questa sfida Moyes deve fare a meno di Fellaini (alla seconda giornata di squalifica delle tre sanzionate) e di Mirallas, ma può contare sull’apporto di Gibson, ancora in attesa della squalifica. Così Phil Neville, alla cinquecentesima presenza in Premier league può tornare nel suo originale ruolo di right-back.

Il primo tempo è letteralmente soporifero. Una punizione di Maloney neutralizzata da Howard e un tiro telefonato di Anichebe sono le uniche “emozioni” di questa frazione. Fortunatamente la ripresa ha subito un altro aspetto. Al 48′ una bomba da 35 metri di Hitzleperger scheggia la traversa. E’ il preludio al gol che arriva 4 minuti dopo quando un tiro di Osman, deviato da Caldwell, supera Al-Habsi. I Lactics non danno la sensazione di poter impensierire i Toffees che al 77′  trovano il raddoppio con un perfetto colpo di testa di Jagielka dagli sviluppi di un corner calciato da Neville. Il match a questo punto è in ghiaccio ma una distrazione difensiva permette a Konè di rimezzare le distanze. Gli ultimi 8 minuti sono una sofferenza anche perchè l’Everton ha già dimostrato in più occasioni di saper resuscitare i morti e la vicina Festività del Natale suona come un sinistro presagio. Ma fortunatamente l’incontro non riserva più grosse emozioni e i Merseysiders conquistano altri tre punti che fanno 65 nell’anno solare 2012 (e manca ancora una gara). Una somma che spesso, negli ultimi anni, ha significato Champions League.

Premier League – Goodison Park, Liverpool, 26 dicembre 2012

Everton – Wigan Athletic : 2 – 1

MARCATORI : Osman 52′; Jagielka 77′; Konè 82′.

SPETTATORI : 38,749

Video: gli highlights di Everton-Wigan

Contrassegnato da tag ,

Pareggio di rigore

Premier League – DW Stadium, Wigan, 6 ottobre 2012

Wigan Athletic – Everton : 2 – 2

MARCATORI : Konè 10′; Jelavic 11′;Di Santo 23′; Baines (rig.) 87′.

SPETTATORI : 18,759

Contrassegnato da tag ,

Anichebe salva (ancora) l’Everton

Come nel West Midlands (a West Bromwich un suo gol nel finale valse tre punti, mentre a Birmingham regalò il pareggio) è una rete di Anichebe a salvare l’Everton. Forse, come ha dichirato Moyes al termine dell’incontro, il successo contro il Man City ha distolto un po’ troppa concentrazione nella squadra. Ma quello di battere la prima della classe e rischiare di perdere dall’ultima nel giro di quattro giorni, è uno dei tipici paradossi dei Blues.

Moyes manda in campo fin da subito uno dei due nuovi arrivi, Pienaar, mentre Jelavic si accomoda in panchina. Fiducia a Stracqualursi. Ma è il Wigan a partire meglio con Beausejour subito pericoloso. La prima palla gol per i Toffees capita al 13′ sui piedi di Stracqualursi ma la conclusione non impensiersce Al-Absi. La velocità e l’aggressività del Latics mettono in difficoltà i ragazzi di Moyes e prima Di Santo e successivamente Gomez mancano la rete vantaggio. Nel finale del tempo si rivede l’Everton con l’eroe di martedi notte, Darron Gibson, ma il suo tiro da buona posizione sfiora la traversa. La ripresa inizia subito con un cambio nelle fila degli ospiti: Neville sostituisce l’acciaccato (e deludente) Cahill. Il Wigan ha perso parte della spinta propulsiva del primo tempo, ma l’Everton non punge. Al 60′ spazio per il nuovo acquisto Jelavic che sostituisce Stracqualursi. La partita vive una fase di stanca ma al 76′ i padroni di casa passano in vantaggio in modo rocambolesco. Su un cross innocuo di Beausejour una deviazione altrettanto innocua di Neville sembra consegnare il pallone tra le braccia di Howard, ma dopo che la sfera tocca il terreno, essa, a causa dell’effetto (e di una zolla), prende una traiettoria imprevedibile e beffa clamorosamente il portiere americano. Un episodio fortunato per i Pie-Eaters, ma il vantaggio è meritato. A questo punto il gaffer dei Blues corre ai ripari e all’81’ inserisce l’amuleto Anichebe al posto di Hibbert. Passano soli 120 secondi e il portafortuna salva ancora capre e cavoli: dagli sviluppi di un corner battuto da Baines, Vic vola nel clima gelido del DW Stadium e di testa batte Al-Absi proprio sotto la curva occupata dagli oltre 4.000 Toffees giunti dalla vicina Liverpool. E’ il gol del definitivo pareggio. Dopo la sbornia contro il Manchester City, l’Everton si risveglia sobrio. Ed è la situazione migliore per preparare il match di sabato prsossimo contro il Chelsea.

Premier League – DW Stadium, Wigan, 4 febbraio 2012

Wigan Athletic – EVERTON : 1 – 1

MARCATORI : Neville (autogol) 76′; Anichebe 83′.

SPETTATORI : 18,340

Video: gli highlights di Wigan-Everton

Contrassegnato da tag ,
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: