Brusco risveglio

Battuta d’arresto per il brillante Everton d’inizio stagione. La squadra di Moyes è parsa spenta, senza mordente, e alla fine ha dovuto inevitabilmente soccombere di fronte a un avversario più agguerrito che sul suo campo aveva già travolto il Lverpool in apertura di torneo.

Per la nuova trasferta nelle Midlands, Moyes presenta lo stesso schieramento che, solo una settimana fa, ha spazzato via l’Aston Villa a pochi chilometri di distanza, con Naismith sulla linea mediana e Fellaini avanzato alle spalle della punta Jelavic. Ma che non sia lo stesso Everton lo si intuisce fin dalle prime battute. I Merseysiders gestiscono il possesso di palla ma non affondano mai i colpi. Anzi, sono i padroni di casa a rendersi pericolosi con fugaci contropiedi come al 29′, quando un colpo di testa ravvicinato di Long, si stampa sulla traversa graziando Howard. Il primo tempo scorre via senza altri sussulti.

La ripresa sembra vedere in campo un Everton un po’ più intraprendente a tal punto che il gaffer manda in campo anche Mirallas. Ma il match si decide nel giro di 60 secondi. Al 64′ Fellaini si divora un gol già fatto, sparacchiado malamente nel settore occupato dai 3,000 Toffees giunti da Liverpool, un pallone da mettere dentro. Cambio di fronte e i Baggies passano: discesa sulla sinistra di Odemwingie, cross al centro dove Long è più rapido tutti e insacca con un tap-in. Da quel momento i Blues spariscono letteralmente dal campo egli Albions possono gestire con comodità il risultato. Non solo, a 8 minuti dalla fine trovano il gol del raddoppio con McAuley che, dagli sviluppi di un corner, anticipa Howard in goffa uscita. La partita termina sul 2-0.

Per il WBA è la miglior partenza nella massima divisione Inglese dal 1978, quando in panchina siedeva il leggendario “Big Ron” Atkinson; per il Club di Goodison uno stop forse inatteso ma che certamente può essere salutare. Siamo l’Everton e dobbiamo sputare sangue se vogliamo portare a casa punti.

Premier League – The Hawthorns, West Bromwich, 1 settembre 2012

West Bromwich Albion – Everton : 2 – 0

MARCATORI : Long 65; McAuley 82′.

SPETTATORI : 25,383

Video: gli highlights di WBA-Everton

Annunci
Contrassegnato da tag ,

4 thoughts on “Brusco risveglio

  1. dea ha detto:

    brutta partita,peccato potevamo veramamente fare meglio.forse un grosso errore di sottovalutazione o forse un po di sufficienza.speravo nella terza vittoria di fila e essere ancora in testa.moyes deve fare un po di piu’ ora ha la rosa ampia e di qualita.errore nel cambio gibson/hibbert metteva mirallas e arretrava fellaini e non sarebbe forse finita cosi’…..livercul merda….da sempre e x sempre forza everton

    deatoffees

  2. Anonimo ha detto:

    concordo con quanto detto sopra da dea.

    saluti
    giammi

  3. Mariano71 ha detto:

    In casa il W.B.A sta facendo molto bene,anch’io pensavo alla terza vittoria consecutiva in Premier,peccato…….COYB!!!

  4. Have you ever thought about adding a little
    bit more than just your articles? I mean, what you say is valuable and all.
    Nevertheless think of if you added some great images or videos to give your posts
    more, “pop”! Your content is excellent but with pics and clips,
    this site could certainly be one of the best in its niche.
    Wonderful blog!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: