Addio eroe del Merseyside

E’ morto nella serata di ieri Gary Ablett, ex giocatore di Liverpool ed Everton. Ablett, 46 anni, si è spento dopo una lunga battaglia contro il cancro.

Nato a Liverpool nel 1965, iniziò la sua carriera con la maglia dei Reds. Con il club di Anfield collezionò 147 presenze siglando una rete, ma vincendo due campionati, una FA Cup (in finale contro l’Everton) e due Charity Shield.

Nel gennaio del 1992 il passaggio sull’altra sponda di Stanley Park. Il suo esordio con i Blues avviene il 19 gennaio contro il Nottingham Forest. Con la maglia dell’Everton sarà protagonista dell’indimenticabile cavalcata che porterà i Toffees alla conquista della quinta Coppa d’Inghilterra nel 1995 e della successiva Charity Shield. Con il Club di Goodison il difensore collezionerà 128 presenze e ben 8 reti.

Nel 1996 il passaggio al Birmingham City dove, di fatto, terminerà la sua attività agonistica nel 1999 per provare la via della panchina. L’amore (ricambiato) per il Merseyside lo si noterà anche nella sua carriera da manager. Ablett inizia con l’allenare i ragazzi dell’Everton per poi passare ad allenare quelli del Liverpool. Nel 2009 arriva la chiamata di un club professionistico: lo Stockport County in League One. Sembra l’inizio di una brillante carriera da gaffer quando scopre di avere il linfoma di non-Hodgkin, una rara forma di cancro nel sangue che lo costringerà ad assentarsi sempre più spesso dal campo di gioco. Ieri sera il decesso.

R.I.P

Annunci
Contrassegnato da tag

4 thoughts on “Addio eroe del Merseyside

  1. Mariano71 ha detto:

    Mi dispiace…….

  2. Da ha detto:

    Gary Ablett fu uno degli “eroi” della vittoria in F.A. Cup del 1995. Ha combattuto sino all’ultimo il suo male con dignità e coraggio, le stesse doti che gli venivano riconosciute da giocatore.
    Ciao Gary e grazie di tutto..

    Da

  3. Anonimo ha detto:

    Ciao grande Gary Ablett.
    Come faccio a non dimenticarti.Se stato parte del momento più bello della mia esperienza evertoniana.Il 09/04/1995 quando ero a casa con i legamenti rotti del ginocchio ho seguito la partita indimenticabile di semifinale di FA CUP su telemontecarlo contro il Tottenham e lui è stato protagonista , come tutti , di una prestazione impeccabile e ricordo ancora la sua cavalcata sulla fascia sinistra dove , dopo aver ricevuto il pallone da Limpard il suo traversone in scivolata permette a Daniel Amokachi di firmare il 4 a 1(http://www.youtube.co/watch?v=515QJhovCvw)
    che ci manda definitivamente a Wembley.
    Proprio li ho deciso ,a tutti i costi ,la caccia per il biglietto del 20/05/1995 e il sogno è diventato realtà.Vedere l’Everton vincere a Wembley l’FA CUP non è cosa di tutti i giorni e il ringraziamento a Gary Ablett è d’obbligo per quello che mi ha fatto provare e vivere.
    Qualche mese fa ho visto una sua intervista sul sito dell’Everton e sono rimasto veramente toccato nel vederlo in condizioni difficili.Speravo ci fosse possibilità in un recupero come quelli che ci ha fatto vedere sul campo.
    Grazie ancora di tutto Ablett e riposa in pace.

    bura.efc1970

  4. muttley74 ha detto:

    Idem caro Bura, idem. La semifinale di Elland Road del 1995 la ricordo come se fosse ieri. Così come mi ricordo di quella leggendaria sgroppata di Ablett…
    Addio Gary, che la terra ti sia lieve.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: