Sconfitti a Londra

E’ un capolavoro balistico di Rob Van Persie a venti ninuti dalla fine a negare all’Everton la soddisfazione di uscire imbattuto dall’Emirates Stadium. Per i ragazzi di Moyes è la seconda sconfitta consecutiva, la settima nelle ultime dieci partite di Premier League.

Clima di grande festa all’Emirates Stadium per il 125° anniversario dell’Arsenal. Presenti tutti i campioni del recente passato: da Tony Adams a Ian Wright fino ad arrivare a Thierry Henry. Ma l’Everton non ci sta a recitare il ruolo della vittima sacrificale e dà battaglia ai Gunners che faticano per tutto il primo tempo a trovare la via del gol. Nonostante la costante proiezione offensiva, è solo nel finale della prima metà di gioco che i padroni di casa sfiorano il vantaggio con Aaron Ramsey che chiama Howard a un difficile intervento, mentre la produzione in fase d’attacco da parte dei Toffees è pressochè nulla a tal punto che l’unico spavento che corrono i tifosi dell’Arsenal riguarda una maldestra caduta di Theo Walcott. Ma il calciatore, dopo essere rimasto qualche istante a terra, riprende a giocare regolarmente.

Così il match sembra incanalarsi verso una salomonica spartizione della posta quando Robin Van Persie decide di prendersi tutto il bottino. Sul millimetrico lancio di Alex Song il fuoriclasse olandese si esibisce in una volée incrociata di rara precisione infilando la palla nell’angolino basso alla sinistra di Howard. Un gesto tecnico straordinario. Chapeau. Per la formazione del North London la partita è in ghiaccio. L’Everton, che perde pure l’unica punta a disposizione, Saha, già in precarie condizioni fisiche, fa esordire il giovanissimo Conor McAleny, scouser purosangue. Ed è il giovane prodotto dell’Academy a sfiorare il clamoroso pareggio al 90′ con tiro che lambisce la traversa. Webb decreta la fine delle ostilità e i Gunners possono proseguire la festa di giornata. La squadra di Moyes, dal canto suo, torna nel Merseyside confortata da una discreta prestazione ma con un margine sempre più ridotto sulle terz’ultime della classe e sapendo di non poter più fallire, a cominciare dalla la sfida di sabato prossimo contro il Norwich City.

Premier League – Emirates Stadium, Londra, 10 dicembre 2011

Arsenal – EVERTON : 1 – 0

MARCATORI : Van Persie al 70′

SPETTATORI : 60,062

Video: il gol di Van Persie

Annunci
Contrassegnato da tag ,

15 thoughts on “Sconfitti a Londra

  1. deatoffees ha detto:

    ora potranno avere anche tutti i milioni del mondo,tutti i giocatori piu forti ma Highbury era un altro cosa.questo stadio mi fa’ schifo.livercul merda.da sempre e x sempre forza everton

    deatoffees

    • muttley74 ha detto:

      Bè, proprio così schifo l’Emirates non fa… Cmq concordo anch’io che il fascino di Highbury era unico.
      Fatto sta che noi, nel loro nuovo stadio, non riusciamo mai a vincere, anzi…
      COYB!

      • Anonimo ha detto:

        gia uno stadio che i propiretari chiamno emirates(x sponsor) che non c’entra un cazzo con la cultura storica calcistica inglese,e in particolare dell arsenal dovrebbero arrestarli(dovrebbero fare come i tifosi del newcastle che quando cambiarono il nome scesero’in piazza a protestare)……ma se piace ok…..be noi non riusciamo mai a vincere anche in tanti altri stadi ma questo e’ tutto un ‘altro discorso….livercul merda.da sempre e x sempre forza everton
        p.s.il sito e’ stupendo

        deatoffees

  2. Mariano71 ha detto:

    Diciamo che non era facile vincere all’Emirates,però cavolo,possiamo giocarcela di più?Sempre la solita sinfonia….COYB!!!

  3. deatoffees ha detto:

    mariano amico mio che ti vuoi giocare con sta squadra,tim non segna da un anno,saha fa le bizze,stracqualursi non gioca mai il greco e’ giovane e ha fatto qualche gol,segna ogni tanto qualche centrocampista(FELLAINI)e baines su rigore tutto qua…..barricate e contropiede..puoi vincere solo con le squadre dal decimo posto in giu…livercul merda….da sempre e x sempre forza everton

    deatoffees

  4. muttley74 ha detto:

    Certo, se non arriveranno ivestimenti di denaro per rinforzare un bel po’ l’undici titolare, come dice Dea, ce la giocheremo solo con le ultime della classe.
    PS. Thanks so much x i complimenti 😉

  5. Anonimo ha detto:

    Diciamo che abbiamo partecipato inermi alla festa dell’arsenal e alla fine perdiamo grazie a una prodezza balistica di van persie e non alle innumerevoli azioni da goal di più facile portata.
    Sicuramente non era facile oggi però in questo momento o quest’anno non è facile con nessuno.
    Non riusciamo a fare un risultato importate e di rilievo e anche quelle poche volte che abbiamo vinto non sono state convincenti per poter dire che si può vedere una luce di uscita nel tunnel.
    La nostra imbarazzante difficoltà nel tentare di fare goal rende qualsiasi partita, anche quella in fa cup con i dilettanti, una montagna difficile da scalare.
    Stiamo raschiando il fondo ma il problema è che a gennaio 2012 come gennaio 2013 come gennaio 2014 ecc. ecc. non cambirà niente.
    Sempre avanti e sempre Everton per tutta la vita.

    Ciao Dea: il problema è che il mondo del calcio oggi fa schifo ed è comandato solo dai soldi e quindi se dovesse arrivare anche all’Everton dei miliardari supponiamo cinesi che vogliono uno stadio nuovo a mandorla e lo chiamano Cina stadium alla fine ci tocca ciucciarci anche quello pur di tornare ad alti livelli. Io spero proprio di no.

    P.S. Ciao Ragazzi da lunedi sarò via per 2 settimane per lavoro ( prov. perugia ) quindi non riuscirò a leggere gli aggiornamenti di mutt e tutti i vostri commenti.
    Vi saluto e ci sentiamo a Natale per gli auguri.
    Ciao e FORZA EVERTON.

    bura.efc1970

    • muttley74 ha detto:

      Dai Bura, uno come te un tablet o almeno uno smartphone lo deve sempre avere dietro per tenersi aggiornati, soprattutto per l’Evo! 😉
      Tranquillo, ti aggiorno con i vecchi cari sms. COYB!

  6. deatoffees ha detto:

    ciao bura capisco perfettamente cosa vuoi dire ma lasciami sognare da tifoso romantico quale sono di rimanere attaccatto alle nostre radici e tradizioni,le squdre che tifo da sempre hanno passato periodi durissimi(everton,atalanta,pergocrema,celtics,patriots,red sox,bruins)eppure nella mia mente mai neppure x un secondo mi e’ passato x la mente di lasciarle sole…spero che nessun industriale che vuole investire nei toffees gli passi x la mente di distruggere in un solo attimo tutto quello a cui noi tifosi della prima squadra di liverpool teniamo di piu al mondo,la nostra storia.ciao bura con affetto dea…..livercul merda.da sempre e xsempre forza everton

    deatoffees

  7. Anonimo ha detto:

    Mi sa che hai proprio ragione Muttley.
    Ci sentiamo e ciao a tutti COYB!

    bura.efc1970

  8. Luc@ ha detto:

    Ciao a tutti, scusate l’intrusione (anche piutttosto tardiva visto che siamo a marzo). Sono un tifoso dell’Arsenal ma l’Everton mi è parecchio simpatica e mi piace molto la storia del club e la passione che circonda questa squadra.
    Spesso sento dire anche da parte dei gooners stessi che il nuovo stadio non ha il fascino di Highbury etc etc. Forse è vero ma i tempi cambiano e il nuovo stadio ci permetterà di rimanere ai vertici.E non è vero che non ha atmosfera, dipende dalle partite.

    • muttley74 ha detto:

      Ciao Luca, grazie per il tuo apprezzamento nei confronti dell’Everton e benvenuto su Everton Italia!
      Personalmente ritengo l’Emirates uno stadio bellissimo e modernissimo. Lo vidi,appena inaugurato, nella mia seconda volta a Londra. Nel mio primo viaggio, però, vidi Highbury, soltanto da fuori, ma riuscii ad intravedere la leggendaria Clock End. Uno stadio fantastico, dal fascino unico, decisiamente superiore a quello dell’Emirates. Questo perchè il fascino di uno stadio lo può dare solo la storia e la patina di leggenda che avvolge o ha avvolto impianti secolari come Highbury, White Hart Lane, Goodison Park o Anfield, non possono essere replicati in uno stadio moderno.
      Per quanto riguarda l’atmosfera un po’ tiepida all’interno degli stadi è un problema che riguarda un po’ tutte le squadre inglesi da quando la Premier League ebbe la brillante idea di chiudere le “terraces”, ossia il settore senza posti numerati dove si annidavano i tifosi più caldi. Negli anni ’80 giocare in uno stadio inglese era come scendere in una bolgia dantesca.

      Cheers 😉

  9. dea ha detto:

    caro luc piuttosto che stare ai vertici e buttare giu l’impianto preferisco crepare al goodison park in serie b oppure in c ma evidentemente ce’ anche chi vende la storia e l’anima del club x stare in alto e vincere trofei(buon x voi)….l’atmosfera di highbury????irripetibile!!!!!………il nome del nuovo stadio????bello vero luc(a chi non piace)siate orgogiosi!!!se vi compra il patron della maionese vi chiamerete calve’ stadium……..non male!!!!!oppure uno della pompre funebri……pompe funebri stadium…..avanti cosi……..da sempre e x sempre forza everton…..da sempre e x sempre al goodison park……da sempre e x sempre livercul merda……..

    p.s.luc non ce’ l’ ho con te solo col calcio moderno….. fatto di poca pasione
    deatoffees

    • Luc@ ha detto:

      Il nome “Emirates” rimarrà, mi sembra, fino al 2014 cioè finchè l’Arsenal non lo avrà ripagato tutto. Anzi nelle partite europee il nome dello stadio è “The Arsenal Stadium” perchè il nome Emirates vale solo per le partite di premier league. Ho capito qual’è il tuo discorso ed è molto romantico ma purtroppo questo è il calcio moderno e preferisco avere uno stadio nuovo ma conservare la mia storia piuttosto che diventare un giocattolo tipo il manchester city o il PSG.
      P.s anche voi avete cambiato stadio anche se un bel pò d’anni fa :non avete iniziato la vostra storia ad Anfield vincendo il primo titolo? 🙂

  10. dea ha detto:

    infatti abbiamo cambiato stadio x’ il canone di affitto era troppo alto…….noi eravami gia’ diversi dagli altri…….piu’ di cento anni fa’……meglio crepare al goodison se neccessario anche in c…….be certo io mio discorso e’ moto romantico e da ultra’ vero(fino alla diffida)……i giocatori bandiera non esistono piu’,i presidenti non interassati nemmeno,almeno la casa il luogo sacro x ogni tifosi la si puo’ tenere immutata?!!!!!ma evidentemente tu preferisci fare il giro in piazza con la bandierina bianco rossa a ogni vittoria di coppa e campionato, x me e x noi del goodison non ‘e cosi.l’everton e’ qualcosa di diverso che e’nel sangue nella mente nell anima della cultura di liverpool a noi interessa si vincere ma anche difendere il posto da dove veniamo altrimenti non si spiegherebbe (con un altra squadra piu vincente in citta)l’amore e la superiorita’ numera del nostro popolo a liverpool…..da sempre e x sempre forza everton….da sempre e x sempre livercul merda….da sempre e x sempre al goodison…..everton ti amo

    deatoffees

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: