Il buio oltre la rete

Ore 14, sono a pranzo da amici. Vengo raggiunto da un sms inviatomi da un caro amico tifoso dell’Everton. Pensavo fosse uno dei tanti sms ironici che ci si scambia tra conoscenti, ma non è così. Il contenuto di quel messaggio è agghiacciante: Gary Speed è morto. Suicida a 42 anni. La notizia, ovviamente, mi lascia sgomento. Non so cosa passi nella mente di una persona benestante e benvoluta che decide di togliersi la vita. E’ un gesto crudo, definitivo, talvolta di difficile comprensione, ma certamente sofferto. E per questo merita rispetto.

Chi ha seguito il football made in England negli anni ’90 non può non aver amato Speedo. Una carriera passata tra Leeds, Everton, Newcastle, Bolton e Sheffield United. 535 presenze in Premier League accompagnate da 103 gol. Senza dimenticare le 85 presenze con la nazionale del Galles del quale, fino a ieri, era il CT. E proprio da tifoso dell’Everton ricordo i suoi anni in riva alla Mersey. Non erano certo anni facili per l’Evo, anzi. Il 1997/98 fu drammatico: la squadra sembrava spacciata verso una discesa in Championship. La prima cosa che fece Howard Kendall, leggendario manager dell’Everton campione di tutto negli anni ’80 una volta richiamato alla guida dei Toffees, fu quella di nominarlo Capitano. Aveva visto giusto: la sua esperienza, la sua classe, il suo essere leader portarono i Blues verso una incredibile quanto insperata salvezza conquistata all’ultima giornata in un Goodison Park traboccante di folla. Ma i dissidi con la società (in realtà un manipolo di banditi) non permisero a Speed di restare un giorno in più a Liverpool.

Queste le sue parole il giorno dell’addio: “non posso dire publicamente perchè parto. Ciò che direi danneggerebbe il glorioso nome dell’Everton Football Club e questo non potrei mai farlo”. Parole che rimarranno scolpite in eterno nella mente e nel cuore di ogni Evertoniano.

Addio amato Gary.

“This was always my Club. My dream was to play for Everton and it’s never really faded.” (Gary Speed)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: